LA SALUTE DEGLI OPERATORI SANITARI E LA PREVENZIONE DELLE INFEZIONI OSPEDALIERE

Photoalto/Michele Constantini/Getty Images

 

Nella sua Campagna di Informazione, XMed ci sta offrendo una panoramica delle diverse declinazioni del tema PREVENZIONE e SICUREZZA DELLE CURE.

Oggi, l’attenzione va al lavoro degli operatori sanitari e al rischio di infezioni respiratorie e, vista la stagione, di influenza a cui sono esposti più di altri. Nell’ottica dell’alleanza terapeutica tanto cara a XMed, l’attenzione per la loro salute è uno dei contributi che questi professionisti possono dare alla salute dei propri cari e pazienti (bambini e anziani i più esposti), supportati dal sistema sanitario.

È un argomento che si porta dietro importanti riflessioni dal punto di vista sanitario, ma anche economico. Secondo i dati del primo studio italiano sui costi dell’influenza (e delle infezioni ricorrenti simil-influenzali), presentato dalla Società Italiana di Pneumologia (SIP) in occasione del XIX Congresso Nazionale (Venezia, 13-15 ottobre 2018), le famiglie spenderanno 8,6 miliardi di euro e lo Stato 2,1 miliardi: come titolava il Corriere della Sera del 13 ottobre «Quanto costa l’influenza? Come una manovra da quasi 11 miliardi».

Il tema è evidentemente sotto osservazione da parte del Ministero della Salute, Istituti Sanitari e di Ricerca non solo in Italia. Ciò che emerge è la necessità prima di tutto di un cambio culturale nell’approccio al problema.

Se non l’avete ancora fatto, rivedete gli articoli pubblicati da XMed per raccogliere altre informazioni sulle sfaccettature di questo tema delicato e attualissimo.

Xmed S.r.l.

Via Statale Sud, 113 - Mirandola (MO) - Italy

Tel.: +39.0535.611467 - Fax: +39.0535.607564
E-mail: [email protected] - Pec: [email protected]

Tutti i materiali reperibili nel sito web Xmed s.r.l. possono essere scaricati o stampati esclusivamente per uso personale e non commerciale. Ogni pagina o parte di essa non può essere venduta, pubblicata, modificata, riprodotta o sottoposta ad altro trattamento senza l'approvazione scritta di Xmed s.r.l.

Certificazioni