TOLLERANZA ZERO PER LE INFEZIONI OSPEDALIERE

 

Che esista un rischio di esposizione alle infezioni correlate all’assistenza, sia ospedaliera che in ambiente extra-ospedaliero, è un dato confermato e preoccupante. Le Istituzioni sanitarie non lo nascondono e anzi si impegnano con un programma di tolleranza zero affinché un certo standard di igiene e sicurezza venga garantito.

Nel caso delle infezioni derivanti da indagini endoscopiche – ambito di specifico interesse di XMed – è richiesto agli operatori di tenere sotto controllo il rischio di trasmissione di infezioni attraverso un’adeguata pulizia degli strumenti dopo l’uso.

Il caso dei batteri in corsia nel polo endoscopico di Cisanello (Pisa), lo scorso agosto 2018, ci ricorda però che c’è ancora molta strada da fare: in quel caso si è trattato di pazienti contaminati da batteri Gram-negativi (Klebsiellapneumoniae e Pseudomonasaeruginosa), rintracciati su alcune strumentazioni e nella macchina lavaendoscopi.

Assicurare la sterilizzazione degli strumenti e delle postazioni di lavoro non è evidentemente facile per gli operatori sanitari, dovendo fare i conti con questioni di costi e produttività. Dal punto di vista medico-legale, affrontare una vicenda relativa a un’infezione nosocomiale o correlata all’assistenza significa anche dover provare – dal punto di vista civilistico – il corretto adempimento della procedura. Nella maggior parte dei casi è la struttura sanitaria a dover rispondere, ma con la riforma Gelli-Bianco sulla responsabilità medica, lo sono sempre di più anche i singoli professionisti coinvolti.

La ricerca e la diffusione di metodi operativi che riducano il rischio di contrarre infezioni sono doverose. La conseguente erogazione di cure più sicure è il beneficio che tutti noi ne trarremmo. XMed è fortemente coinvolta in questo processo e in prima linea per la sua concretizzazione, anche attraverso il coinvolgimento dei pazienti in una cultura della prevenzione.

Per conoscere meglio le soluzioni proposte da XMed, procedi alla sezione Prodotti del sito.

Xmed S.r.l.

Via Statale Sud, 113 - Mirandola (MO) - Italy

Tel.: +39.0535.611467 - Fax: +39.0535.607564
E-mail: [email protected] - Pec: [email protected]

Tutti i materiali reperibili nel sito web Xmed s.r.l. possono essere scaricati o stampati esclusivamente per uso personale e non commerciale. Ogni pagina o parte di essa non può essere venduta, pubblicata, modificata, riprodotta o sottoposta ad altro trattamento senza l'approvazione scritta di Xmed s.r.l.

Certificazioni